Aprile 29, 2022

5 esercizi per scongiurare tensioni muscolari

  • Scaricare le tensioni e mantenere una postura corretta: i benefici di una corretta respirazione.
  • Le tensioni muscolari possono essere il risultato di una cattiva postura.
  • Sei esercizi per sciogliere le tensioni muscolari: il training autogeno.
  • Soprattutto per la muscolatura della schiena, l’ansia è uno dei fattori che favoriscono la nascita di tensioni.
  • Ananas, tè e ciliegie: i rimedi naturali alle tensioni muscolari.

Cinque esercizi per evitare le contratture

Le tensioni muscolari sono piccoli nodi e protuberanze causati dalla contrattura continua di uno o più muscoli. Nonostante siano più frequenti nelle spalle e nella schiena, esse possono colpire tutte le zone del corpo. A lungo andare, le tensioni muscolari possono aggravarsi, favorendo le contratture. Attraverso semplici esercizi, si può ridurre la tensione muscolare, contribuendo al benessere dell’intero apparato muscolare. Scopriamoli insieme.

1. Respirazione diaframmatica

Il percorso verso lo scioglimento delle tensioni muscolari inizia da una respirazione di qualità. In particolare, è importante ricorrere alla respirazione diaframmatica. Si tratta, del resto, della respirazione più naturale, in grado di garantire un efficiente funzionamento dell’organismo. Un valido esercizio è mettersi in piedi, inspirando lentamente e profondamente con il naso. La cosa più importante è che si senta gonfiare l’addome e non il torace. Poi, espirando attraverso la bocca, fare uscire tutta l’aria contenuta nei polmoni. Oltre ad agire sui muscoli intercostali e addominali, questo esercizio è in grado di:

  • scaricare le tensioni muscolari di collo e spalle;
  • contribuire nel mantenimento di una postura corretta.

L’esercizio deve essere ripetuto più volte: implementando il numero di sessioni, si otterranno maggiori benefici.

2. Esercizi di ginnastica posturale

Non di rado, le tensioni muscolari possono essere il risultato di una cattiva postura. Mestieri sedentari possono portare ad assumere posizioni sbagliate durante la giornata. Se a queste si aggiunge lo stress di una vita frenetica, l’apparato muscolare può andare in sofferenza. In questi casi, la soluzione migliore è quella di rivolgersi a uno specialista. Questi potrà suggerire una soluzione mirata in base alle specificità del paziente. Solitamente, il percorso si struttura in sedute di manipolazione riflessogena e ginnastica posturale. Quest’ultima consiste in esercizi di riequilibrio delle tensioni muscolari e degli automatismi di attivazione del muscolo, prevalentemente studiati in situazioni a basso impatto articolare e con situazioni di gravità modificate, gestione e controllo della contrazione piuttosto che rinforzo dei muscoli. Come già scritto, si tratta di un percorso specifico, modellato sulle caratteristiche del paziente.

3. Training autogeno

Il training autogeno è una tecnica di rilassamento e desensibilizzazione, per migliorare la gestione emotiva, utilizzata dagli sportivi. L’obiettivo è quello di riuscire a focalizzarsi sulle sensazioni interne, escludendo gli stimoli esterni, attraverso la ripetizione di formule verbali. È una tecnica composta in tutto da sei esercizi. Spiccano:

  • l’esercizio di pesantezza, che serve a rilassare il fisico e a sciogliere le tensioni muscolari. Si esegue concentrandosi su una zona del corpo alla volta, ripetendo formule verbali che sottolineano la pesantezza dell’area in questione.
  • l’esercizio di calore mira, invece, a ottenere un miglioramento nella circolazione nelle fasce muscolari, accrescendo il rilassamento acquisito attraverso il primo esercizio.

Gli altri quattro esercizi vanno a coinvolgere battito cardiaco, respirazione, zona addominale e regione cranica. Il training autogeno può essere eseguito in diverse posizioni: seduti, su una poltrona reclinata o in posizione supina.

4. Intervenire sull’ansia

Ansia e stress sono problematiche che tendono a venire somatizzate dal corpo, andando spesso ad agire sulla muscolatura. Le tensioni muscolari causata dall'ansia sono disturbi molto comuni, soprattutto per quanto riguarda la schiena. Per scongiurare questo tipo di tensione bisogna agire a monte, ovvero cercando di migliorare il malessere psico-emotivo. Oltre a rivolgersi a uno specialista, esistono alcune dritte per porre un freno allo stress. Ad esempio:

  • dedicarsi, almeno una volta al giorno, a un'attività manuale. Per esempio, riordinare la stanza o curare una pianta;
  • praticare attività fisica e avere uno stile di vita attivo;
  • ritagliarsi, una volta al giorno, un momento solo per sé stessi.

La pratica di discipline di rilassamento, come lo yoga, possono contribuire al benessere psicofisico. 

5. Consumare gli alimenti giusti

Non esistono solamente gli esercizi fisici a preservare il corpo dalla tensione muscolare. Rimedi naturali si possono ritrovare infatti anche a tavola. Grazie alle loro proprietà, alcuni elementi contribuiscono a prevenire le tensioni muscolari. Tra i cibi più indicati vi sono:

  • l’ananas. Esso contiene la bromelina, un composto che migliorare la funzione muscolare;
  • il tè verde, ricco di polifenoli, potenti antiossidanti naturali presenti nelle piante;
  • ciliegie e amarene. Abbondando di antociani, che hanno proprietà antiossidanti e antinfiammatorie.

Una buona abitudine, inoltre, è assumere potassio e magnesio, di cui sono ricchi frutta secca, legumi, patate e banane.

Articoli correlati

Quanto deve essere l’ossigeno nel sangue: livello di saturazione ossigeno ottimale

Esploriamo il ruolo della saturazione di ossigeno nel sangue, i metodi di misurazione e i rischi per la salute associati a livelli non ottimali.

Cervicalgia acuta: sintomi e terapia

Verrebbe da considerarlo un normale “male al collo”. Ma se dietro a questo dolore, intenso quanto momentaneo, si celasse un problema più importante?

Esercizi per cifosi dorsale: ecco come correggerla

Guida al trattamento della cifosi dorsale: esercizi mirati per una colonna vertebrale sana e una postura corretta.

LabofMove Srl - Via Bozzini, 2 - 37135 Verona ITALY 
P.IVA 04623680230 - REA VR - 435964
Cellulare: + 39 371 413 3252
Created by Hassel.
chevron-downmenu-circlecross-circle