DALL'ANALISI DEL MOVIMENTO AI TEST FUNZIONALI

Per poter costruire un percorso su misura, calibrato sulle esigenze di ogni singolo paziente, sono fondamentali gli esami strumentali e test diagnostici, che ci permettono di valutare con efficacia e precisione il funzionamento dei diversi apparati e sistemi. Il tipo di valutazioni da effettuare viene stabilita dopo un'analisi medica che punta a valutare sempre e comunque la persona nella sua interezza.

Questi test ed esami vengono svolti con le tecnologie più innovative e si rivolgono sia al paziente che deve intraprendere un percorso di cura, che allo sportivo che vuole migliorare le proprie prestazioni.

Scopri i nostri esami strumentali e test diagnostici nel dettaglio

Test propriocettivo-posturali

I test propriocettivo-posturali vengono realizzati utilizzando una combinazione di vari strumenti, in particolare il sistema Delos - Metodo Riva, che permette di effettuare una valutazione quantitativa e qualitativa delle risposte automatiche del sistema posturale, indispensabile per l’equilibrio, il movimento, il ben-essere e la vita dell’uomo. Vengono effettuati in diverse condizioni: statica, dinamica, su un piede o in bipedismo, su superfici instabili come una tavola basculante o multiassiale, su tappetini di gomma, a occhi aperti e a occhi chiusi, a seconda del problema e delle abilità del soggetto.

Il sistema Delos offre la possibilità di una verifica visiva in tempo reale. Attraverso la rappresentazione grafica su pc si potranno effettuare allenamenti ed esercizi riabilitativi che possono stimolare attraverso il feedback visivo un rapido miglioramento della funzionalità propriocettiva. Questo è il sistema più performante per migliorare la nostra propriocezione-postura ed il nostro equilibrio. È estremamente utile anche in problematiche vestibolari, neurologiche oltrechè muscolo-scheletriche o post-traumatiche. 

Oltre al Metodo Riva in Lab of Move utilizziamo altri test neuro-funzionali per la valutazione attiva e globale-sistemica del soggetto, come il metodo Neurac, che attraverso Redcord, un sistema a corde carrucole, permette di effettuare esercizi di sospensione a gravità ridotta che permettono di ottenere risultati rapidi in termini di recupero funzionale, performance atletica, prevenzione dagli infortuni e riduzione del dolore. Ciò ci permette di studiare la capacità del controllo posturale e motorio in diverse condizioni, usando come sostegno una parte del corpo (bacino, arto inferiore, tronco). 

 

Analisi del movimento 

Con la Gait Analysis effettuiamo uno studio sistematico del movimento (sia il cammino che la corsa), attraverso strumentazioni all’avanguardia che solitamente è usata nello sport professionistico. Nel centro Lab of Move di Verona è disponibile uno dei dieci sistemi esistenti attualmente in Italia, che permettono di misurare l'attività dei muscoli e la meccanica del corpo. Durante la riabilitazione, ciò  permette di valutare i progressi raggiunti e le eventuali correzioni da adottare. La Gait Analysis viene effettuata con l’uso combinato di due sistemi computerizzati all’avanguardia: il Treadmill Zebris e il MotionMetrix. Treadmill Zebris è un tapis roulant con celle di carico per la misurazione dell’appoggio del piede e l’analisi del baricentro nel cammino o nella corsa. Il Treadmill Zebris è l’unico strumento del genere validato da pubblicazioni scientifiche a livello internazionale. Attraverso i suoi sofisticati sensori capacitivi si possono effettuare test baropodometrici statici in piedi o dinamici camminando e correndo.

MotionMetrix è l'unico strumento validato a livello internazionale che utilizza delle telecamere 3D come rilevatori di movimento, ciò permette di evitare l’applicazione di sensori sul corpo, quindi la misurazione avviene in maniera più naturale. Il soggetto deve correre, mentre le telecamere tracciano i movimenti del suo corpo. I risultati sono immediatamente presentati in un formato di facile lettura composto da numeri e ratings, inclusi dati 3D e animazioni, video e grafici. MotionMetrix misura innumerevolo valori, tra cui: contact time (tempo che il piede a contatto con il suolo), forward lean (l'angolo di inclinazione in avanti del tronco rispetto all'asse verticale), overstride (la distanza orizzontale tra il centro di massa e la caviglia quando il piede tocca il suolo), vertical dispacement (l’ampiezza di movimento verticale del centro di massa), braking force (l'intensità della frenata sul baricentro durante la fase di contatto iniziale), vertical force (la forza generata per sostenere il peso corporeo e lanciarlo nuovamente in aria), lateral force (la forza che agisce lateralmente sul centro di massa durante il contatto con il suolo).

Tutti questi dati portano a dare una misura precisa del Mechanical Work (costo energetico per chilo di massa corporea durante 1 metro di spostamento in avanti), dell’ Elastic Exchange (frazione del lavoro totale immagazzinato e rilasciato come energia elastica nei muscoli e nei tendini) e quindi poter esprimere una valutazione della Running Economy del soggetto testato. Inoltre tale strumento ci permette di valutare le articolazioni che vanno in sovraccarico biomeccanico durante la corsa.

 

Valutazione per atleti

Questa tipologia di analisi è pensata per gli atleti che vogliono migliorare le proprie performance e ridurre i rischi di infortunio.  Con l’utilizzo di tecnologie impiegate in ambito professionistico da squadre come Juventus, Barcellona e Bayern Monaco, capiamo come migliorare il gesto tecnico, riuscendo anche a ridurre l’incidenza di incidenza di infortuni e patologie.  Seguendo l’approccio Lab of Move vengono considerati anche i diversi sistemi in ottica funzionale sinergica: per l’apparato respiratorio ad esempio, misuriamo non solo il valore di vO2Max, ma anche la funzionalità del sistema respiratorio per riuscire ad ottenere quel valore di vO2. Allo stesso modo quando valutiamo il metabolismo cerchiamo di capire come funzionano gli organi ed i diversi sistemi adattativi automatici nella loro risposta globale e non di singolo organo o apparato. Per questo studiamo assieme il tessuto muscolare, adiposo, osseo, matrice, acqua, ecc... Non tanto per ottenere dei numeri o dei valori, ma per avere una visione funzionale d’insieme del corpo dell’atleta. 

Le ricerche scientifiche più innovative ci indicano che l’aspetto più importante in assoluto per ottenere qualsiasi gesto sportivo, e il movimento in genere, è la conoscenza e lo studio del sistema propriocettivo-posturale. “La forza non serve a nulla senza il controllo” . Noi siamo super specializzati nello studio del movimento conoscendo le leggi che lo regolano indipendentemente dal gesto e tipo di sport. La sua efficacia si basa sull’efficienza del sistema propriocettivo-posturale che studiamo  nel suo funzionamento per poter dare agli atleti le correzioni e i suggerimenti per migliorare la loro gestualità affinché anche il gesto tecnico possa migliorare e così pure la performance. Inoltre si ridurranno gli effetti negativi dell’iper-prestazione ed il rischio di infortuni. A ciò si aggiunge l’analisi della forza nelle sue diverse forme con il sistema a pedane Kinvent.

 

Analisi della colonna vertebrale

Lo SpinalMouse viene usato per ottenere in pochi secondi un'analisi computerizzata per valutare le curve della colonna vertebrale e visualizzare la forma e mobilità della spina dorsale sul piano sagittale e frontale. È uno strumento non invasivo che evita l’esposizione a RX. La misurazione del movimento della colonna e l’immediato confronto numerico o grafico nei diversi piani offre un report di valutazione funzionale e posturale in tempo reale sullo schermo del computer. Ciò consente un’analisi approfondita che permette di individuare i casi di ipo o iper mobilità.

Test funzionali respiratori

Test funzionali respiratori con Spirotiger P100 innovativo strumento per l’analisi dei muscoli della respirazione, dotato della più moderna sensoristica in grado di fare anche valutazione simili alla spirometria. Viene valutato l’accoppiamento tra la funzione muscolare e quella biomeccanica della gabbia toracica e del sistema polmonare. Ciò serve per valutare nella sua complessità il sistema respiratorio. Questo dispositivo medicale offre la possibilità di effettuare percorsi di allenamento o riabilitazione sia della forza che dell’endurance muscolare con tecnica iperpnea isocapnica.

Valutazione della qualità e della forza del movimento

Il sistema Kinvent dotato di accelerometri per effettuare sia valutazione a livello professionale di alta performance che prevede esercizi riabilitativi o di training guidati con sofisticati software. Il sistema restituisce su un maxi schermo dei feedback precisi attraverso grafici e immagini chiaramente comprensibili. 

Con gli strumenti di Kinvent si possono evidenziare la percentuale di deficit o squilibrio fra gli arti. In un percorso riabilitativo si può tenere traccia dei progressi del paziente.C’è inoltre la possibilità di rendere più divertenti i percorsi riabilitativi con dei videogiochi riabilitativi, che stimolano il paziente a eseguire determinati movimenti per vincere le sezioni di gioco.

Kinesiografia ed elettromiografia (EMG)

La kinesiografia è un esame che permette di valutare il movimento della mandibola. L’elettromiografia (EMG) invece è un esame che misura l’attività dei muscoli. In Lab of Move utilizziamo gli strumenti Zebris che interfacciano i dati del kinesiografo e dell’elettromiografo con i dati della baropodometria statica rilevati con pedana Zebris. Ciò ci permette in accordo alla filosofia Lab of Move di vedere il funzionamento della mandibola e dell’apparato stomatognatico in relazione alla postura, per capire se vi siano delle interferenze sul nostro equilibrio e sul movimento a partenza dal sistema occlusale mandibolare.

 

Lab of Move propone trattamenti specifici, contattaci! 

    Acconsento al Trattamento della Privacy*

    LabofMove Srl - Via Bozzini, 2 - 37135 Verona ITALY 
    P.IVA 04623680230 - REA VR - 435964
    Cellulare: + 39 371 413 3252
    Created by Hassel.
    chevron-downmenu-circlecross-circle